Navigazione veloce

Tutti all’Opera con l’Elisir…

Straordinaria esperienza degli alunni di prima, nella capitale mondiale del violino: la vicinissima Cremona.

Ben tre pullman sono partiti venerdì 5 aprile alla volta di Cremona: tutte la classi prime della scuola secondaria di primo grado, grazie all’intuizione e alla buona organizzazione dei Professori Redolfi e Zanola, hanno vissuto una giornata all’insegna della musica. Partenza alle ore 8 circa: il breve viaggio ci conduce presto alla nostra meta, dove le classi vengono divise in due gruppi che si alternano tra la Scuola Internazionale di Liuteria “Antonio Stradivari” e il Teatro Ponchielli per partecipare – non solo assistere – alla rivisitazione della celebre opera “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti.
La visita ai laboratori della scuola ci inizia all’arte di costruire violini: tempi lenti, gesti precisi, movimenti sicuri e molta, molta pazienza. Le classi che incontriamo sono molto diverse dalle nostre: vi si trovano sia adolescenti che abitano nei dintorni di Cremona sia adulti che provengono da ogni parte del mondo. I nostri alunni, prima timidamente, poi sempre con maggiore scioltezza, osservano, chiedono, indagano: sono curiosi di sapere come si lavora a un violino, cosa spinge verso quest’arte. Incontrano uno studente coreano, due spagnoli, un francese; ammirano il legno che prende forma, le delicate decorazioni e si stupiscono: il lavoro richiede un anno intero per uno studente all’inizio degli studi, circa due mesi per un professionista (pensate: solo la verniciatura viene ripetuta 30-35 volte). La mattinata si conclude condividendo un pranzo a base di salame gentilmente offerto da alcuni alunni presso l’Oratorio di S. Ilario e prosegue con il gioco libero: chi a pallone, chi a pallavolo, chi a biliardino, chi chiacchierando con gli amici.
Dopo il pranzo, è il momento dell’esibizione canora: avvolti dall’atmosfera dorata e quasi irreale del Teatro Ponchielli, prendiamo posizione nei palchetti e per quasi due ore gli alunni di diverse scuole si avvicendano al canto per il quale si sono preparati per mesi. Il progetto “Opera domani”, infatti, prevede la partecipazione dei ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado ad un’opera lirica, un bel modo per avvicinare i nostri alunni alla storia e renderli protagonisti di uno spettacolo dal vivo che richiede spirito di collaborazione e responsabilità, attenzione e capacità d’ascolto.
La giornata termina nella piazza principale di Cremona con il Torrazzo e la visita al Duomo, noto anche come la nostra “Cappella Sistina” grazie agli affreschi sulle pareti interne, e, con un tiepido sole, giunge anche il momento di un ottimo gelato che gustiamo prima di percorrere l’ultima passeggiata verso i pullman.
Grazie ancora ai professori di musica e di arte che, collaborando per alcuni mesi, ci hanno permesso di vivere questa magnifica esperienza.

Gli insegnanti Brunelli, Redolfi e Zanola

 

Si riportano alcune immagini dell’evento

Cremona -6 aprile 2019 (1)

 

Cremona -6 aprile 2019 (4)

 

 

 

 

 

Cremona -6 aprile 2019 (3)

 

Cremona -6 aprile 2019 (2)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non è possibile inserire commenti.