Navigazione veloce

Sicurezza

L’attuale normativa sulla sicurezza prevede, per tutte le Istituzioni scolastiche, l’applicazione delle stesse norme che valgono per i luoghi di lavoro. Il compito principale nasce da una duplice esigenza: ottenere una “scuola il più possibile sicura” e  promuovere una “cultura della sicurezza”.

Per una gestione delle situazioni di emergenza il nostro Istituto fa riferimento ad alcuni strumenti per garantire la corretta applicazione della normativa vigente:

Nel recente aggiornamento  è stato presentato un accenno alle linee guida contenenti gli indici di funzionalità urbanistica e didattica indispensabili a garantire indirizzi progettuali di riferimento adeguati ed omogenei sul territorio nazionale.

Inoltre, il nostro Istituto ha individuato un consulente esterno per garantire la sicurezza dei luoghi di lavoro e la salute dei lavoratori dipendenti che sono presenti nelle diverse sedi scolastiche.

Sono previste, a garanzia di quanto esposto precedentemente, alcune attività  e misure di prevenzione e protezione:

– sopralluoghi annuali degli edifici scolastici;

-aggiornamento dei documenti di valutazione dei rischi e revisione dei piani di evacuazione;

-verifica delle misure adottate in conformità alla normativa vigente;

-segnalazione di non conformità e adozione di corrette misure;

– esercitazioni e prove periodiche di evacuazione.

-documenti PE  e DVR  (disponibili nell’area riservata docenti ).

 

Quando si parla di sicurezza,  si fa riferimento in primo luogo al servizio di prevenzione e protezione che prevede interventi e l’individuazione di incaricati per tale compito.  Nel nostro Istituto sono individuati i protagonisti della gestione delle emergenze che rivestono un ruolo di significativa importanza nel fronteggiare situazioni di emergenza:

1. Il datore di lavoro: la Dirigente Scolastica  dott.ssa  Vanda Mainardi;

2. I lavoratori addetti alla gestione delle emergenze (personale scolastico formato  per il primo soccorso, la prevenzione incendi, la gestione delle emergenze):

– incaricati dell’evacuazione, e della prevenzione;

– incaricati al primo soccorso.

3. Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

4. I “soccorritori professionali qualificati” (vigili del fuoco, Protezione Civile, medici e personale del 112, Forze dell’Ordine)